Viaggi

Viaggio di nozze negli Usa, tutto quello che c’è da sapere sull’assicurazione

Viaggio di nozze negli Usa

Avete in mente di organizzare il vostro viaggio di nozze negli Usa? Si tratta di un sogno in comune a tante persone: programmare la propria luna di miele oltre oceano, però, non è un gioco da ragazzi come potrebbe sembrare, dal momento che ci sono numerosi aspetti da prendere in considerazione e da valutare attentamente.

D’altra parte, al giorno d’oggi, la tecnologia rappresenta il mezzo più utilizzato per organizzare qualsiasi tipo di vacanza. Il web ha rivoluzionato effettivamente ogni settore, come ad esempio quello del gambling online. Le varie piattaforme online d’azzardo, che mettono a disposizione anche un utilissimo simulatore roulette, sono riuscite a svilupparsi e ad evolversi in maniera impressionante nel corso degli ultimi anni. Tutti i marchi che operano legalmente sul territorio italiano, infatti, propongono una piattaforma web specifica per puntare e scommettere con ogni tipo di device, smartphone compresi.

Viaggio di nozze negli Usa: il primo passo è l’assicurazione

Tra i fattori da considerare prima di organizzare un viaggio negli States troviamo sicuramente l’assicurazione. Sistemare questo aspetto è decisamente importante, dal momento che si evita tutta una serie di problematiche che potrebbero minare la serenità del proprio soggiorno a stelle e strisce, sia sotto il profilo economico che per quanto riguarda la salute.

La prima cosa da fare è quella di valutare con grande attenzione quanto tempo si ha a disposizione. Per organizzare un viaggio che abbia un senso, infatti, serve mettere in conto quantomeno due settimane di tempo. Il motivo? Ci sono delle distanze davvero notevoli da percorrere ed ecco spiegata la ragione per cui è meglio prendersi un giorno in più da dedicare esclusivamente al viaggio. Occhio ai collegamenti aerei: sia da Roma che da Milano ci sono numerosi voli diretti lungo tutti i dodici mesi dell’anno. Ovviamente, dopo aver scelto la compagnia, prestate attenzione a tutte quelle regole che disciplinano i bagagli a mano e quelli da stiva.

Per quanto riguarda l’abbigliamento da portare con sé, vestirsi a strati è sempre la scelta migliore. Anche in estate, infatti, l’aria condizionata presente in aeroporto e sugli aerei può riservare delle brutte sorprese. È chiaro che risparmiare sui voli aerei non è semplice, ma effettuare la prenotazione diversi mesi prima sicuramente può essere utile per trovare dei prezzi particolarmente convenienti.

A partire dal 2009 in avanti, per avere accesso negli Usa, è fondamentale avere l’ESTA. Si tratta di un sistema elettronico disponibile sul web che è stato realizzato dal governo a stelle e strisce per analizzare i vari viaggiatori che vogliono entrare sul territorio americano: solo in seguito viene garantita l’autorizzazione all’accesso.

L’importanza dell’assicurazione

Come detto, però, l’assicurazione americana ha un ruolo fondamentale. Negli States, per chi non lo sapesse, la sanità non è pubblica come in Italia, visto che è privata. Di conseguenza, nel caso in cui, toccando ferro ovviamente, durante il viaggio di nozze dovesse succedere qualsiasi tipo di inconveniente o incidente, ecco che il rischio è quello di dover aprire il portafoglio e pagare delle somme incredibili.

Quindi, stipulare un’assicurazione per gli Stati Uniti ha come obiettivo primario quello di evitare tutti questi pericoli. Stesso discorso nel caso in cui, per qualsiasi motivo, il volo dovesse essere annullato, oppure i bagagli dovessero essere persi. CI sono tante tipologie di polizze assicurative, che si possono stipulare sia tramite tour operator che mediante le agenzie di viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *